Regione Lombardia – Incentivi per la riduzione dei consumi energetici delle imprese e per l’installazione impianti fotovoltaici

10 milioni di euro da Regione Lombardia per la riduzione dei consumi energetici e l’installazione di impianti fotovoltaici per rendere più ecologiche le piccole medie imprese (PMI).


Regione Lombardia si pone l’obiettivo di ridurre i consumi energetici e le emissioni climalteranti mediante l’incremento della copertura del fabbisogno energetico delle piccole e medie imprese mediante energia rinnovabile autoprodotta ed eventualmente accumulata.

Nello specifico Regione Lombardia ha approvato una misura da 10 milioni di euro destinati alle piccole e medie imprese che operano nel settore manifatturiero o estrattivo con partita iva registrata con codici Ateco B o C con sede operativa in Lombardia.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria ammonta a 10.000.000 (10 milioni) €, ripartiti come segue:

  • 5.000.000 € per l’efficientamento energetico degli impianti produttivi (Linea 1);
  • 5.000.000 € per l’installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia da destinare all’autoconsumo (Linea 2).

Per ciascuna linea, il contributo per gli investimenti non potrà superare l’importo massino di 400.000 €.

Tipologia ed entità dell’agevolazione

L’agevolazione assumerà la forma di un finanziamento a fondo perduto, nel rispetto dei massimali di seguito indicati:

  • Linea 1 e 2: 50% dei costi per consulenza, perizia tecnica asseverata, progettazione, direzione lavori e collaudo degli interventi, nel limite del 10 % del totale dei costi previsti;
  • Linea 1: 40% delle spese ammissibili per interventi di efficientamento energetico;
  • Linea 2: 30% delle spese ammissibili (con le limitazioni più avanti indicate) per installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia da fonti rinnovabili, con possibile integrazione di sistemi di accumulo.

Tipologia di procedura

Il procedimento di valutazione si comporrà di una fase di verifica di ammissibilità formale e una fase di valutazione tecnica. L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una graduatoria di merito basata sulla valutazione dei progetti e sul punteggio attribuito a ciascuno di essi.

Bando regionale

Il bando verrà predisposto previa comunicazione, senza riscontro di rilievi, alla Commissione europea.

Una volta approvato, il bando sarà pubblicato sul BURL e sulla piattaforma Bandi online https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/home , che dovrà essere utilizzata anche per presentare la domanda di partecipazione. Non saranno ammesse altre modalità di invio.

Affidati ad un esperto

SPINERGY attiva da anni nel mondo delle rinnovabili, è in grado di fornire supporto alle aziende per l’accesso al bando regionale. Contattaci per avere informazioni in merito alla possibilità di accedere al bando regionale e valutare le opportunità di intervento.

Richiedi ora una consulenza gratuita senza impegno